Protesi

Le protesi sostituiscono gli elementi persi o compromessi garantendo la corretta masticazione.

La perdita di uno o più denti compromette sia la funzione masticatoria sia l'estetica del sorriso e del viso, Oggigiorno il dentista deve offrire ai pazienti non solo una corretta masticazione, ma anche un eccellente risultato estetico. Ciò è realizzabile sia grazie alle diverse possibilità terapeutiche, protesi fissa su denti naturali e impianti, ma anche grazie all 'impiego di nuove tecnologie e materiali di elevatissima qualità estetiche.

Si possono distinguere diverse tipologie di protesi dentali:

  • protesi fissa 
    la protesi fissa sostituisce gli elementi dentari naturali con manufatti definitivi e stabili. Si tratta di corone (sostituti artificiali di un solo dente) e ponti (sostituiti di più elementi dentari) cementati a pilastri di sostegno naturali (denti e radici contigui) e perciò non rimovibili dal paziente.
     
 protesi fissa - prima protesi fissa - dopo
Protesi fissa, prima e dopo.


 protesi fissa - prima protesi fissa - dopo
Faccette addizionali in ceramica. Trasformare un sorriso senza limare i denti.

  • protesi mobile 
    la protesi mobile é volta a sostituire una parte o l'intera arcata dentaria e può essere rimossa dal paziente allo scopo di eseguire le ordinarie manovre di igiene quotidiana.
    La protesi mobile può essere:
    - parziale: ancorata per mezzo di ganci ai denti naturali residui o di attacchi ad elementi protesici, é solitamente formata da una struttura metallica da cui prende il nome di scheletrato. La presenza di attacchi metallici consente di ottenere un miglior livello di stabilità funzionale e masticatoria.
    - totale: in mancanza di denti o radici naturali residui, la protesi totale in resina (dentiera) sostituisce una o entrambe le arcate dentarie poggiando unicamente sulle mucose e sull'osso del paziente. Nonostante la stabilità della protesi sia compromessa dal graduale riassorbimento osseo (tale da richiedere successive "ribasature" da parte del dentista) e la forza masticatoria sia ridotta rispetto ad altre soluzioni protesiche, la protesi totale rappresenta a tutt'oggi una soluzione economica e poco complessa per ripristinare le funzioni orali del paziente.